Crea sito

Saype: L’arte nella Natura

Saype,”A story of the future” – Rocher de Naye – 2017

Guillaume Legros, conosciuto come Saype, è nato nel 1989 a Belfort in Francia.

Si avvicina all’arte da autodidatta a 14 anni attraverso i graffiti. Dai lavori di strada passa ben presto a entrare nel mondo dell’arte “convenzionale”, a 16 anni i suoi lavori sono già esposti in una galleria.
Senza abbandonare mai la sua prima passione ma con l’intento di trovare una nuova strada che portasse la street art a nuove dimensioni, comincia nel 2013 a dedicarsi alla pittura su erbe diventando il pioniere di un nuovo genere a metà tra la land art e il graffitismo.

Saype “L’Amour” – Col des Aravis – 2015

 

Si tratta di opere “fuori formato” di diverse centinaia di metri eseguite sull’erba, sul terreno , nei campi o sui pendii della montagna con colori al 100% naturali la cui ricetta ha messo a punto lui stesso: acqua, farina, olio di lino mescolati con pigmenti naturali. La miscela ottenuta, pur essendo biodegradabile, forma, una volta asciugata, una vernice collosa resistente alla pioggia.

Nonostante questa resistenza, il dipinto è modificato da altri fattori esterni come la crescita dell’erba che però, a detta dell’artista, rende il suo lavoro vivo e più interessante.

Saype “Un grand homme” – Leysin (CH) – 2016

Il suo lavoro nasce con il fotografare il soggetto, passa poi a tagliare l’erba dell’area prescelta e inizia il lavoro spruzzando (proprio come nel graffitismo con le bombolette) la sua speciale vernice.

Nello sviluppo dell’opera indispensabile è l’utilizzo di un drone che gli permette di monitorare il lavoro dall’alto.

Così, al ritmo di circa 20 chilometri al giorno, piano piano si compongono gli affreschi naturali dell’artista seguendo i  movimenti della natura.

Saype “Un grand homme et l’avenir?” – Kufa’s Urban Festival (LUX) – 2017

 

Attaccato alle questioni filosofiche, sociali e più specificamente al ruolo dell’uomo nella società, Saype pone l’umano al centro del suo lavoro, in una logica umanistica ed ecologica.

Il 2015 segna una tappa fondamentale nella sua carriera: dopo una esibizione senza precedenti di pittura su erba con un affresco di 1400 m²  sulle alpi francesi trasmessa da tutti i media nazionali e diramata poi a livello internazionale, i suoi dipinti e i lavori su Plexiglass entrano a far parte di collezioni private.
Guillaume Legros attualmente vive e lavora a Moutier in Svizzera ma molti dei suoi progetti sono in Francia.

 

Per approfondire:

SAYPE ARTISTE – Accueil

SAYPE artiste – Home | Facebook

Saype “Un mineur” _ A16 2017