Crea sito
Victor Hugo – Ciò che posso
Nov18

Victor Hugo – Ciò che posso

  Faccio tutto ciò che posso perché il mio amore non ti disturbi, ti guardo di nascosto, ti sorrido quando non mi vedi. Poso il mio sguardo e la mia anima ovunque vorrei posare i miei baci: sui tuoi capelli, sulla tua fronte, sui tuoi occhi, sulle tue labbra, ovunque le carezze abbiano libero accesso.   Victor Hugo...

Read More
A questo punto – Eugenio Montale
Nov02

A questo punto – Eugenio Montale

A questo punto smetti dice l’ombra. T’ho accompagnato in guerra e in pace e anche nell’intermedio, sono stata per te l’esaltazione e il tedio, t’ho insufflato virtù che non possiedi, vizi che non avevi. Se ora mi stacco da te non avrai pena, sarai lieve più delle foglie, mobile come il vento. Devo alzare la maschera, io sono il tuo pensiero, sono il tuo in-necessario, l’inutile tua scorza. A questo...

Read More
Erich Fried – Come ti si dovrebbe baciare
Ott09

Erich Fried – Come ti si dovrebbe baciare

Quando ti bacio non è solo la tua bocca non è solo il tuo ombellico …non è solo il tuo grembo che bacio Io bacio anche le tue domande e i tuoi desideri bacio il tuo riflettere i tuoi dubbi e il tuo coraggio il tuo amore per me e la tua libertà da me il tuo piede che è giunto qui e che di nuovo se ne va io bacio te così come sei e come sarai domani e oltre e quando il mio tempo sarà trascorso.   Erich Fried...

Read More
Chandra Livia Candiani: Ognuno è una moltitudine
Ott01

Chandra Livia Candiani: Ognuno è una moltitudine

Io è tanti e c’è chi crolla e chi veglia chi innaffia i fiori e chi beve troppo chi dà sepoltura e chi ruggisce. C’è un bambino estirpato e una danzatrice infaticabile c’è massacro e ci sono ossa che tornano luce. Qualcuno spezzetta immagini in un mortaio, una sarta cuce un petto nuovo ampio che accolga la notte, il piombo. Ci sono parole ossute e una via del senso e una deriva, c’è un postino sotto gli alberi, riposa e c’è la ragione...

Read More
DYLAN THOMAS- QUESTO PANE CHE SPEZZO
Set25

DYLAN THOMAS- QUESTO PANE CHE SPEZZO

Questo pane che spezzo un tempo era frumento, questo vino su un albero straniero nei suoi frutti era immerso; L’uomo di giorno o il vento nella notte piegò a terra le messi, spezzò la gioia dell’uva. In questo vino, un tempo, il sangue dell’estate batteva nella carne che vestiva la vite; un tempo in questo pane, il frumento era allegro in mezzo al vento; l’uomo ha spezzato il sole e rovesciato il vento. Questa carne che spezzi, questo...

Read More
INVOCAZIONE DI MABON 
Set22

INVOCAZIONE DI MABON 

Invoco le foglie, possano cadere insieme ad ogni tristezza! Invoco la pioggia, possa purificare ogni cuore! Invoco il fuoco, possa illuminare ogni anima! Invoco la nebbia, possa avvolgerci nel suo mantello e proteggere da ogni pericolo! Invoco la morte, possa divenire nuova vita! Invoco il Dio, il silenzio dei boschi ed il loro profumo possa accoglierci mentre esuli vaghiamo nelle nostre vite! Invoco la Dea, madre di ogni cosa, possa...

Read More