Crea sito
Davide Cerrato – Notte
Set04

Davide Cerrato – Notte

Quei silenzi di ignote armonie, quei sentieri vuoti, manchevoli tra luci. Il satellite, fievole lume, tra tetti che profuman di tenebre e fiumi di assenze senza colori nelle dimore. Tutto oscuro, tutto spento. Eppure, unico essere che il sonno risparmia osservo, conservo e memorizzo … Come per l’attesa di nobile cosa, ma nulla arriva, anche Lui riposa. Davide Cerrato...

Read More
Lucia Lo Cascio – Sacrificio
Ago29

Lucia Lo Cascio – Sacrificio

Nuove ere di parole ordinate in versi sognare; liberare la fantasia dalle catene della storia. Tratteggiare appena il filo del non visto con la consapevole cura di chi molto ha avuto e ancor di più vuol dare. Cercare strade vergini senza le nebbie che a te si sostituiscono nella scelta del percorso e raccontare chi sei stata, sei e sarai abbandonando eroiche gesta di successi e insuccessi ma occhi negli occhi far cadere i veli....

Read More
Davide Cerrato – Vesuvio nostro
Ago24

Davide Cerrato – Vesuvio nostro

Vesuvio nostro, che quieto guardi i mali del Meridione, le corruzioni dei forti, in quel 10 luglio ti han ferito. T’han portato via verde amico, t’han reso nero pece, ed ora ancora quieto assorbi la calura che tieni già dentro, a bollire pacata. Ancora rispetti chi ti folgora, e non gli strappi respiro. M’auguro acqua che possa ridarti parte di te. Ma quel verde amico d’alberi e fiori è perso in eterno. Davide Cerrato...

Read More
Ψ8Ω
Ago21

Ψ8Ω

Immaginazione o slancio – perfetto: Che cosa o che tip o. Il dis_corso è ” fin’dove arrivo”↓ Le guerre sono così → a mirino Si → Come può = IN ↓ Il DNA appartiene per #muttare il nostro PIN. Tuo non credi = mai sarà vero. + tutte le sfere dell volto che eri← #ABC l’hai ereditato gratis mon ami: C_sta sultanto uno zero: aici↓ = qui↑ Evoluzione o minerali in continua rotazione : La coscienza in una...

Read More
Maria Teresa Ianni – È arrivata da un’increspatura di labbra 
Ago19

Maria Teresa Ianni – È arrivata da un’increspatura di labbra 

È arrivata da un’increspatura di labbra l’ora della burrasca e del perdono. Mi sono fatta strada lungo vene e polsi e poi su fino al muscolo caldo. Ho levigato rughe con lingua e carezze. Ho scansato nubi e coltelli. Ho sfamato belve e rinnegato demoni. Ho reso amico il buio senza disperare di riveder scintille. Ho ancora il tuo capo chino nel mio ventre stanco. Ho ancora i tuoi occhi in fondo alla mia speranza cieca. Ho...

Read More
Davide Cerrato – Corpo Innevato
Ago12

Davide Cerrato – Corpo Innevato

  S’addensa in cor questo vuoto sì pieno e in animo s’accresce fiamma sì gelata. E’ forse il tempo che provi io ciò che provar non si può? Eppur sul finire è l’inverno ma la mia è innevata dimora in un’affollata solitudine sì ricca ch’io neppure parlo. Dannato tal animo si copra se gela! Io, proprio medesimo necessito di ardente vampata e loquace presenza. Davide Cerrato...

Read More